Pin It

SERATA ALL'INSEGNA DELLA MUSICA CLASSICA CON LA KIEV STRING'S ORCHESTRA  

 

Brillantemente condotto e portato  a conclusione tra scroscianti applausi il concerto di musica classica del “Settembre Scalino 2011” diretto dal giovanissimo Giuseppe Fabrizio che, dopo il successo nelle recenti esibizioni di San Giovanni Teatino e Capestrano ha conquistato anche il pubblico di Chieti.  

Una platea di visibile apprezzamento dell’avvenimento reso ancor più pregevole dalla presenza della “Kiev String’s Orchestra”, con all’attivo più di 900 concerti in tutta europea condotta dall’elegante bacchetta di Giuseppe Fabrizio.

Un’ora e mezza di grandi emozioni. Si è passati dal classicismo mozartiano in apertura di concerto, al romanticismo inglese di Elgar, alle divertenti e celebri note di Leroy Anderson  e alla “Suite per archi” di John Rutter.

Suoni educati e raffinati hanno allietato una serata voluta fortemente dalla giunta comunale che può ritenersi più che soddisfatta del risultato che ha visto il pubblico in religioso silenzio dalla prima all’ultima nota.

Gli Eventi Scalini hanno portato una ventata di novità e raffinatezza che da tempo non si vedevano nella parte bassa della città.

L’Associazione Eventi Scalini, rappresentata da Paolo Sablone, anche quest’anno ha messo in piedi un calendario ricco di eventi di notevole spessore culturale; Piazza Marconi è gremita ogni sera e l’atmosfera che si respira è piacevole e la cittadinanza sembra partecipare ogni sera sempre con più entusiasmo.

Pieno successo, quindi, per degli eventi che mirano a rinvigorire la partecipazione anche della parte bassa della città.

NOTE BIOGRAFICHE DEL DIRETTORE

Giuseppe Fabrizio nasce nel 1991 a Manfredonia (FG).  Si avvicina alla musica classica all’età di sette anni iniziando lo studio del pianoforte con il M°Erika Sablone.

Partecipa a diversi concorsi nazionali fin dai primi anni ottenendo primi premi ma soprattutto la consapevolezza di un

talento che andava sicuramente coltivato. Viene notato dal M° Antonio Cericola con il quale approfondisce gli studi pianoforte e comincia quelli di armonia.

Scopre la direzione d’orchestra all’età di quattordici anni quando viene inserito come direttore in un master triennale promosso dal Maestro Cericola.

Viene elogiato da più parti per l’innato senso ritmico e l’elegante gestualità con la quale conduce l’orchestra. Decide quindi, conseguita la maturità scientifica, di proseguire gli studi sotto la guida del M° Giuseppe Piccinino che lo porta ad esordire all’età di 19 anni al teatro “F.P. Tosti” in Ortona, dirigendo l’orchestra d’archi “Inventio Musici” nella “Holberg suite” di E. Grieg.

Nel 2011 debutta ufficialmente come Direttore D’orchestra nei concerti di San Giovanni Teatino, Capestrano e Chieti Scalo, con la “Kiev String’s Orchestra”, orchestra di sole donne, ucraina, di livello europeo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna