Pin It

Ater

Azienda Territoriale Edilizia Residenziale - Chieti

Riceviamo e pubblichiamo

Chieti, 1 luglio 2011

 

Il Direttore dell’ATER - Chieti, ing. Domenico Recchione, a seguito di un articolo di stampa avente per titolo “Proteste al civico 39 di Via Brigata Maiella – Erbacce e topi in giardino – Inquilini accusano l’Ater”, ha emesso la seguente nota.

«E’ clamoroso che i residenti del civico 39 di Via Brigata Maiella si rivolgano ad un giornale locale per lamentare mancati interventi da parte dell’Ater nella pulizia delle pertinenze.

Inoltre, ricordo, che su otto appartamenti tre sono di proprietà di privati che sul contratto di acquisto hanno comprato anche l’area di pertinenza dell’immobile stesso, ovvero l’area che è in totale degrado e che toccherebbe a loro mantenere in ordine.

Lo stato di incuria e di degrado in cui tutti gli inquilini tengono quello che dovrebbe essere un giardino, è incredibile ed imputabile solo ed esclusivamente a loro.

Pretendere, infatti, che l’Ater vada a pulire dove sporcano è assurdo e forse sarebbe meglio che i ratti entrassero nelle loro camere da letto e nelle loro cucine almeno in questo modo si attiverebbero per ridare dignità ai quei luoghi.

Sono molto sorpreso, poi, del fatto che un giornalista dia spazio e sprechi carta di giornale per cercare di addossare sull’Ater o sul Comune responsabilità che sono di altri.

Le foto che allego alla presente nota, che testimoniano l’integrità dell’immobile, le invierò anche alla ASL per valutare la possibile denuncia dello stato di degrado in cui viene lasciato l’immobile.»

L’Ufficio Stampa

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna