Pin It

Riceviamo e pubblichiamo 

Anticipato l’orario delle funzioni religiose a San Cetteo

La Chiesa di Pescara, rompendo ogni indugio e superando la tradizionale riservatezza, denuncia lo stato di degrado e di abbandono della città  determinati dalla inattività ed inefficienza del Sindaco Mascia e della sua Amministrazione.

L’Abate Natoli della Cattedrale di San Cetteo ha annunciato che anticiperà l’orario delle funzioni religiose serali per proteggere i fedeli più anziani che trovano difficoltà  quando è buio a camminare sui marciapiedi rovinati e le strade piene di buche soprattutto nella zona di Porta Nuova.  La contestazione riguarda la scarsa illuminazione, la pulizia delle strade e le condizioni di strade e marciapiedi.

Quello che si evidenzia è la mancanza assoluta di cura e manutenzione della città, ormai da più di due anni di questa Amministrazione.

Noi denunciamo questa situazione, intollerabile da sempre.

Non è dunque la protesta scontata delle opposizioni, come spesso il Sindaco dice, ma  un’esortazione a provvedere a curare la città.

Adesso è scesa in campo anche la chiesa di Don Natoli che evidentemente come tutti i cittadini di Pescara non tollera più questo stato di abbandono e di degrado della nostra città.

Chiediamo a gran voce un cambio di marcia, non si può andare avanti così fino al termine del mandato del Sindaco Mascia.

Non è possibile ed è assolutamente immorale lasciare ammalorare la cosa pubblica in questo modo.

Ci sono strade, marciapiedi, illuminazioni e parchi costati milioni di euro, soldi pubblici appartenenti a tutti i cittadini di Pescara, nessuno ha il diritto di lasciarli andare in rovina per mancanza di cure e manutenzioni, doverosi da parte dell’Amministrazione.

 Il Capogruppo del Partito Democratico

Moreno Di Pietrantonio

Pescara, 12 settembre 2011

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna