Pin It

Storia di una Scuola Materna ancora chiusa

di Morena Marzoli

"Una delle Scuole materne più belle di Chieti" direbbero i genitori che hanno portato i loro piccoli in quell'Asilo alla Civitella.

Nel 2015 i bambini erano stati già trasferiti e l'edificio scolastico era stato adibito a deposito quando fu preso d'assalto dai teppisti. 

I vandali devastarono le aule, distruggendo il materiale didattico e i computer, imbrattarono le pareti con scritte oscene e non contenti, accesero il fuoco all'interno dei locali.

Successivamente all'atto vandalico, nella scuola ormai devastata furono trovati vetri rotti e siringhe.

Ora l'ex Scuola Materna di via Ravizza si presenta così, come uno dei tanti edifici pubblici chiusi che sono in attesa di essere sistemati.

tutti pazzi per la Civita

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna