Pin It

Nuove corse notturne da e per l’ospedale clinicizzato 

di Francesco Rapino

Da giovedì 18 gennaio prenderà il via il collegamento notturno della Linea 1 del trasporto pubblico locale, gestito dalla società concessionaria La Panoramica, nei giorni di giovedì, venerdì e sabato con partenze dal capolinea di piazzale Sant’Anna dalle ore 23.00 sino alle ore 2.20 e dal capolinea dell’ospedale clinicizzato dalle ore 23.35 alle 1.45.

“Si trova la quadra di questa bella iniziativa che oggi si concretizza – ha detto l’assessore al Traffico e Viabilità del Comune di Chieti, Mario Colantonio – è l’atto finale di questa attività che inizierà giovedì.

È importante perché è una programmazione a lungo termine con La Panoramica. Oltre a stabilire in concomitanza con i locali e le esigenze emerse nelle ultime riunioni con l’assessore Di Biase sono stati decisi gli orari del pullman, era in discussione l’ultimo orario da affrontare e la tempistica dell’intero servizio.

Sono stati specificati i giorni per i mesi da gennaio a giugno per poi riprendere da ottobre a dicembre.

Questo servizio è importante perché siamo riusciti a coprirlo con una razionalizzazione di orari fatta in precedenza con uno studio e per come è stato impostato è un servizio a beneficio dell’intera collettività: la linea 1 fa l’Ospedale, l’Università, attraversa tutta la dorsale di Chieti Scalo fino ad arrivare alla stazione centrale di piazzale Marconi fino ad attraversare tutto il centro storico di Chieti fino a Sant’Anna, quindi copre la cintura viaria di Chieti e garantisce il trasporto più completo che abbiamo sulla città e questo va a beneficio della movimentazione in tarda serata e nelle ore notturne per coloro che hanno esigenze di lavoro o di qualsiasi altra situazione o sull’operato cittadino anche di carattere ospedaliero, poi si coniuga bene con tutte le iniziative coordinate con gli esercenti di Chieti.

I trasporti avranno chiaramente anche un’azione di convenzione, è pronta una locandina informativa che sarà affissa da La Panoramica sui mezzi e non solo che porta tutti gli orari dei servizi che partiranno dalle 23.00 alle 2.20.

La Panoramica coprirà il servizio con proprio personale con costi organizzati e incidenti, questo è il risultato di mesi di impegno. Sono convinto che anche con questa attività specifica, anche di concerto con gli studenti, consentirà un utilizzo utile per i giovani ai quali faccio l’invito di bere con coscienza e confidiamo nell’opera di supporto degli esercenti che stanno facendo un qualcosa di utile e di rivitalizzante per la città di Chieti”.

“Questa penso che sia una delle iniziative meglio coordinate che l’amministrazione abbia portato avanti – ha sottolineato l’assessore Carla Di Biase – grazie soprattutto al supporto degli esercenti che sono stati anche i fautori delle locandine pubblicitarie dell’iniziativa e de La Panoramica che si è messa a disposizione. Voglio lanciare una sfida agli altri commercianti: mi piacerebbe per un domani che questo sia veramente l’inizio per rivitalizzare il centro storico che è la parte alta della città, come sempre ci diciamo e non riusciamo a fare.

Questo è il percorso iniziale di questa iniziativa, i ragazzi saranno i primi a salire e a scendere dai bus perché saranno i principali fruitori, però mi piacerebbe che il percorso si ingrandisse e che anche gli altri esercenti decidano di rimanere aperti anche oltre gli orari consoni del lavoro facendo turni ed orari diversi, penso alle pizzerie, ma anche alle attività del centro storico che dovrebbero iniziare a concepire un modo nuovo di fare commercio, concorrenziale rispetto a quello usuale.

Sono sicura che ci sarà una rispondenza immediata, mi ritengo soddisfatta del lavoro svolto perché c’è stata una grande cooperazione e collaborazione da parte di tutti, ringrazio anche La Panoramica che si è messa a servizio e i ragazzi che hanno dimostrato volontà nei confronti di questo progetto. Speriamo che questo sia soltanto l’inizio per far rivivere realmente la città, non solo con questo progetto”.

Il servizio sarà attivo nei mesi di gennaio (18, 19, 20, 25, 26, 27) febbraio (1,2,3, 8, 9, 10, 15, 16, 17, 22, 23, 24), marzo (1, 2, 3, 8, 9, 10, 15, 16, 17, 22, 23, 24), aprile (5, 6, 7, 12, 13, 14, 19, 20, 21)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna