Stampa
Visite: 859

SI ATTENDONO GLI ESITI DELL’INCHIESTA DELLA GUARDIA DI FINANZA

CI SAREBBERO GIA’ PERSONE ISCRITTE NEL LIBRO DEGLI INDAGATI

Situazione molto testa alla Università d’Annunzio, dove si respira davvero una atmosfera da resa dei conti finale per la lotta che indiscutibilmente si è aperta per il futuro dell’ateneo, anche se nessuno ufficialmente l’ha dichiarata.  Infatti mentre per lunedì prossimo è stata convocata una riunione del Senato Accademico con un solo punto all’ordine del giorno, la riduzione dello stipendio e la rivisitazione del contratto del direttore generale Marco Napoleone, dagli uffici della Procura della Repubblica comincia a sentirsi l’eco di un tam tam che parla di iscrizioni sul libro degli indagati di personaggi eccellenti, per responsabilità che secondo i magistrati sarebbero emerse dal voluminoso rapporto presentato fin dal mese di luglio dalla Guardia di Finanza.

Mancano al momento conferme ufficiali a questa notizia, ma è certo che su vicende come l’acquisto del Ciapi, quelle legate alla ricerca ed anche altri fatti che riguardano i rapporti con la Asl e le missioni i Finanzieri hanno indagato a lungo, su incarico della Procura della Repubblica.

Il Procuratore Mennini e i suoi sostituti hanno vagliato con estrema attenzione il risultato delle indagini ed ora si attende di conoscere i provvedimenti in merito a quanto denunciato dalle Fiamme Gialle.

Ormai si parla apertamente di tempeste in arrivo che potrebbero essere devastati.

Solo voci oppure sono davvero in arrivo burrasche?