Febbo risponde a Costantini e Caporale

MAURO FEBBO: SUL PARCO DELLA COSTA TEATINA L’OPPOSIZIONE PRODUCE  CHIACCHIERE E SLOGAN DA  CAMPAGNA ELETTORALE

Non si è fatta attendere la replica dell’assessore regionale all’Agricoltura Mauro Febbo agli attacchi dei consiglieri regionali Carlo Costantini, dell’Idv, e Walter Caporale, dei Verdi, sulla vicenda del Parco della Costa Teatina. Questo il suo comunicato

“E' meramente stucchevole l'atteggiamento dei consiglieri regionali Costantini e Caporale che continuano ad avere un comportamento strumentale ed ingiustificato sia nei fatti che nelle loro posizioni senza fondamento sul tema del Parco della Costa teatina.

DI PRIMIO NON VUOLE LA VERIFICA POLITICA

“Si farà come da programmi già stabiliti”

Il sindaco di Chieti Umberto Di Primio sembra deciso a non dare ascolto alle pressanti richieste che gli arrivano ormai da più parti di aprire subito un tavolo di verifica politica, dopo le polemiche innescate per le posizioni assunte dal vicesindaco Bruno Di Paolo con il pubblico annuncio di voler consegnare le sue deleghe al ministro Tremonti per protestare contro la manovra. 

Riceviamo e pubblichiamo 

Il Coordinatore cittadino di Forza del Sud – Chieti, Donato Marcotullio, con la seguente nota porta a conoscenza del degrado che vige attualmente in città.

“Sono profondamente amareggiato – polemizza Marcotullio – su come la mia città è attualmente lasciata all’abbandono e nel degrado più assoluto. 

Non si placa la polemica sull'impianto di Casalincontrada per il trattamento dei rifiuti

Oggi “CASALE FUTURO” ha presentato un ordine del giorno per discutere in Consiglio dello stabilimento di trattamento rifiuti che si vorrebbe catapultare a Brecciarola, su territorio di Casalincontrada e depositando contemporaneamente una richiesta che il Consiglio venga convocato, come regolamento, entro 20 giorni.

Riceviamo e pubblichiamo 

L’Assessore all’Igiene e Sanità, Ivo D’Agostino, relativamente alla Piattaforma Ecologica che dovrà realizzarsi, ha emesso la seguente nota.

«In merito alle numerose proteste ed alle legittime preoccupazioni della cittadinanza per l’impianto di trattamento dei rifiuti che si dovrebbe realizzare nella zona artigianale tra Brecciarola, Manoppello Scalo e il territorio di Casalincontrada, ricordo che, come Assessore alla Sanità, ma ancor prima come cittadino di Chieti residente nella zona, vigilo quotidianamente affinché venga sempre e comunque garantita, sull’intero territorio della Città, la salute pubblica.