Riceviamo e pubblichiamo 

L’Assessore all’Igiene e Sanità, Ivo D’Agostino, relativamente alla Piattaforma Ecologica che dovrà realizzarsi, ha emesso la seguente nota.

«In merito alle numerose proteste ed alle legittime preoccupazioni della cittadinanza per l’impianto di trattamento dei rifiuti che si dovrebbe realizzare nella zona artigianale tra Brecciarola, Manoppello Scalo e il territorio di Casalincontrada, ricordo che, come Assessore alla Sanità, ma ancor prima come cittadino di Chieti residente nella zona, vigilo quotidianamente affinché venga sempre e comunque garantita, sull’intero territorio della Città, la salute pubblica.

Il 7 Consiglio comunale a Chieti

DI PRIMIO NON VUOLE LA VERIFICA POLITICA

“Si farà come da programmi già stabiliti”

Il sindaco di Chieti Umberto Di Primio sembra deciso a non dare ascolto alle pressanti richieste che gli arrivano ormai da più parti di aprire subito un tavolo di verifica politica, dopo le polemiche innescate per le posizioni assunte dal vicesindaco Bruno Di Paolo con il pubblico annuncio di voler consegnare le sue deleghe al ministro Tremonti per protestare contro la manovra. 

ATER di Chieti

il Dott. Marcello Lancia, gia Commissario Straordinario dell’ATER, è stato nominao Amministratore Unico dell’ATER di Chieti.

E' avvento nella seduta del 24 agosto 2011, con Deliberazione nº 595, la Giunta Regionale, vista la Legge Regionale 03.08.2011, nº 27 che realizza la prima fase di riordino delle Aziende Territoriali per l’Edilizia Residenziale con adeguamento della composizione e dei compiti dei Consigli di Amministrazione alle disposizioni contenute nella Legge Regionale nº 4 del 2009.

Riceviamo e pubblichamo

Lanciano, 31 agosto 2011

Al Sig. Sindaco del Comune di Lanciano

Piazza Plebiscito - 66034 Lanciano (Ch)

Al Sig. Presidente del Consiglio Comunale di Lanciano

Piazza Plebiscito - 66034 Lanciano (Ch)

OGGETTO: richiesta di convocazione di un Consiglio Comunale straordinario, allargato ai Sindaci del comprensorio, avente ad oggetto la ipotesi di revisione delle circoscrizioni giudiziarie che porterebbe alla chiusura del Tribunale di Lanciano.

Al bivio Brecciarola di Chieti

La propone il consigliere comunale Gianni Di Labio

“Una class action contro chi risulterà responsabile di produrre l’insopportabile puzza che affligge gli abitanti della zona di Casone e di Brecciarola “: è questa la clamorosa iniziativa che ha annunciato il consigliere comunale di Chieti Gianni Di Labio, del Popolo di Chieti,  per la vicenda dei fetori che ammorbano la zona da un po’ di tempo a questa parte.