Stampa
Visite: 273

L'omaggio del maestro Di Iorio a San Rocco

di Gino Di Tizio

Torna a Roccamontepiano la tradizionale festa di San Rocco, dopo la pausa dovuta al Covid, ed ancora una volta Giuseppe Di Iorio, docente in pensione, affermato artista capace di trasformare in opere d'arte la umile canna, sarà presente con le sue opere.

Si ricorderanno i precedenti lavori esposti con successo, con la statua del Santo che aveva come base una conca, e una splendida brocca, sempre realizzata con le canne, che hanno aperto una delle processioni.

Quella conca e quella brocca, per volontà della Pro Loco e in particolare di Daniele Di Nardo e del consigliere comunale Angelo D'Andrea, torneranno a sfilare nel giorno della tradizionale processione il prossimo 16 agosto, festa di San Rocco, portate in testa dalle damigelle in costume.

Un riconoscimento non solo alla importanza di un evento religioso che appartiene alla nostra tradizione, ma anche all'artista ancora una volta protagonista con i suoi lavori.

tutti pazzi per la Civita